Progetto CON-TATTO

Progetto Con-tatto

Sostienici

sostienici

Ultimo Progetto

Login Form

Dare al volontariato la giusta importanza, significa avere nel cuore il sogno di costruire una società di pace e di giustizia, dove l’impegno per gli ultimi non è un atto di buonismo ma è espressione della propria cittadinanza e responsabilità.

Per cui considerando tali aspetti, si è realizzato un convegno di sensibilizzazione al volontariato di cui l’obiettivo primario è stato considerare l’uomo come parte integrante di un sistema sociale nella sua totalità e costruire una rete di persone attive ed impegnate nel volontariato sociale, culturale, ambientale, ecc.

Published in Progetti
Mercoledì, 14 Novembre 2012 15:19

Continua…mente a viaggiare

Continua…mente a viaggiare”

Un progetto sorto per creare un centro estivo, offrendo la possibilità di vivere un’esperienza di aggregazione, creando un’importante occasione di formazione e di accrescimento personale, di riscoperta di valori quali ad esempio la solidarietà, l’impegno sociale, l’aiuto reciproco, il rispetto delle regole, il pensiero positivo e costruttivo.

Aspetto centrale del progetto è la conoscenza del territorio e l’educazione ambientale attraverso delle attività finalizzate a sviluppare un nuovo stile di vita, un approccio diverso con il mondo che circonda il minore e che abbia come fine ultimo il rispetto e l’integrazione in equilibrio con l’ambiente. Oltre alle escursioni ampio spazio è stato dedicato all’attività ludica svolta al mare presso il “Lido Mania” di Marina di Gioiosa J. I giochi sono stati suddivisi in varie categorie, quali:

 

  • gioco libero: saranno i bambini ad organizzare la loro attività , ciò per permettergli momenti di completa distrazione e svago libero, dove l’educatore funge da osservatore indiretto.

  • giochi di gruppo: caccia al tesoro, bandiera, palla, staffette…

  • giochi musicali: canti e balli.

  • Giochi in acqua (palla a mano, gare di nuoto…)

Published in Progetti
Mercoledì, 14 Novembre 2012 15:12

Educarsi per educare

Considerato che uno degli obiettivi dell’associazione è mantenere costante il rapporto con i genitori dei minori e sviluppare una proficua relazione educativa fra questi, si è pensato alla realizzazione del corso “Educarsi per educare”. L’obiettivo è dare una risposta al problema del disagio comunicativo e relazionale presente all’interno del nucleo familiare, affinché si possano sviluppare capacità di comunicazione e relazione tra genitori e figli prevenendo e gestendo situazioni di conflitto nelle famiglie.

Published in Progetti
Mercoledì, 14 Novembre 2012 11:50

Scarabocchi e colori

L’obiettivo è stato quello di comprendere attraverso i disegni del minore i segnali di angoscia e sofferenza che i bambini celano dietro pochi tratti di matite colorate. Il corso è stato un mezzo efficace per tutti coloro che hanno desiderato intraprendere iniziativa di volontariato presso la nostra associazione, perché esso ha rappresentato un mezzo efficace per conoscere i bambini e uno strumento educativo che interpreta il linguaggio minorile e contribuisce alla crescita armonica del minore.

Published in Progetti
Mercoledì, 14 Novembre 2012 11:43

Pensare serenamente

Lo scopo è stato offrire ai partecipanti una buona occasione per accrescere l’auto-consapevolezza di sé e la capacità di entrare in relazione con l’altro. Per tutti coloro i quali hanno desiderato intraprendere attività di volontariato, tali aspetti costituiscono elementi essenziali per riuscire ad interagire nel migliore dei modi con ” l’altro”.

Gli ambiti esperienziali proposti sono stati: il momento del cerchio (particolare e ricchissimo momento di gruppo condotto),lezioni teoriche sugli argomenti riguardanti: lo sviluppo delle emozioni, la conoscenza del sé, lo sviluppo dell’autostima, l’intelligenza emotiva, l’attività sui sentimenti, il linguaggio del corpo ed imparare ad esprimersi in modo chiaro e corretto.

Le attività trattate, sono state realizzate attraverso giochi e simulate, dando ampio spazio all’ascolto individuale.

Published in Progetti
Mercoledì, 14 Novembre 2012 10:45

PROGETTI PASSATI

Holiday

Il progetto ha voluto rappresentare una continuità del precedente campo estivo offerto grazie al progetto “continuamente a viaggiare”. Lo scopo, oltre quello di offrire uno spazio destinato al gioco e al divertimento in un luogo tipicamente estivo quale la spiaggia, è stato anche rappresentato dalla conoscenza del territorio circostante.

 

Nati per leggere

Il progetto “Nati per leggere” è stato un corso destinato ai volontari dell’associazione Crescere Giocando Onlus e ad aspiranti volontari esterni desiderosi di operare in ambito sociale. Il corso ha avuto come fine ultimo far accrescere l’importanza della lettura e dell’ascolto, soprattutto per le nuove generazioni abituati alla cultura dell’immagine, volendo rivendicare così il potere evocativo della parola. Esso è nato dalla consapevolezza dell’importanza non solo culturale, ma anche sociale della ricerca e dell’individuazione dei mezzi più efficaci perché si acquisisca un atteggiamento nei confronti della lettura, tali da valorizzarne gli aspetti piacevoli e da svilupparne l’intrinseco interesse. Il progetto ha avuto una metodologia attiva basata sull’aspetto psicopedagogico e tecnologico. Punto centrale del corso è stato l’ascolto attivo dei partecipanti e la “didattica laboratoriale”, intesa cioè non come spazio fisico attrezzato, ma come metodologia che favorisce i processi d’integrazione, in relazione costruttiva con sé e gli altri. Attraverso il corso ai volontari si è voluto dimostrare come il leggere per i bambini deve essere stimolo e curiosità per la loro crescita. Il corso ha avuto inizio partendo dal rapporto del bambino con il libro fin dalla più tenera età, fino ad arrivare al gusto della lettura inteso come sviluppo di competenze comunicative, espressive, logiche.

 

Bio è logico

Il progetto “Bio è logico”, ha voluto offrire significative esperienze formative atte a determinare stili di vita e modelli comportamentali alimentari corretti nell’ottica di un’educazione alla salute che dura per tutta la vita. Il progetto è stato destinato ai ragazzi dagli 11 e 15 anni frequentanti l’associazione e per tutti i giovani della stessa età che hanno voluto aderire all’iniziativa.

Il progetto ha avuto due tipologie d’intervento: la prima mirata a sensibilizzare e a conoscere i corretti comportamenti alimentari, la seconda è stata di completamento, analisi e di verifica. Nello specifico si sono forniti contenuti a carattere nutrizionale collegati al vissuto concreto del soggetto ( i fabbisogni, la nutrizione, l’importanza delle vitamine, proteine, zuccheri presenti nei cibi…) e basi culturali dell’insoddisfazione corporea, modi di pensare e atteggiamenti psicologici che predispongono ai disturbi dell’alimentazione, mediante lezioni teoriche e visioni di dvd riguardanti l’argomento.

Il progetto ha realizzato anche aspetti pratici mediante realizzazione di attività espressive, grafico pittoriche, attività di manipolazione del cibo e realizzazione di ricette.

Questo perché è da considerare importante dare lo sviluppo di una cultura del “gusto”in grado di contrastare il processo di omologazione alla legge dell’hamburger e dello snack oggi in atto. La consapevolezza della propria identità culturale ed il legame con il territorio hanno rappresentano certamente le componenti significative di tale progetto per ottenere come risultati la consapevolezza che l’alimentazione contribuisce alla crescita personale, culturale ed umana, assumendo un consapevole rapporto con il cibo comprendendo così il legame fra la qualità dell’alimentazione e la qualità dell’ambiente della vita.

 

Progetto infanzia

È stata un’attività destinata ai bambini che frequentano l’ultimo anno della scuola dell’infanzia.

L’iniziativa ha avuto lo scopo di fornire ai minori quei prerequisiti necessari e fondamentali per l’avvio alla scuola primaria. Gli obiettivi raggiunti attraverso hanno riguardato: la conoscenza dei colori e riconoscimento delle regioni interne ed esterne, le relazioni temporali tra più eventi successivi, il riconoscimento delle sequenze temporali, lo sviluppo della grafo motricità, il riconoscimento delle forme geometriche piane, la localizzazione delle posizioni nello spazio usando termini topologici, il riconoscimento, la discriminazione e la produzione delle vocali e delle consonanti, la conoscenza dei numeri naturali da 0 a 9.

 

Ragazzi al mare

Il progetto ha voluto rappresentare la continuità dei precedenti campi estivi, con lo scopo, oltre a quello di offrire uno spazio destinato al gioco e al divertimento in un luogo tipicamente estivo quale la spiaggia, è stato anche rappresentato dalla conoscenza del territorio circostante.

 

Libera la fantasia

E’ stato un progetto destinato ai bambini più piccoli: dai 2 ai 4 anni. Il percorso ha avuto l’intento oltre a favorire la relazione, la presa di coscienza, la costruzione e il conseguente rafforzamento dell’identità, sviluppare nel bambino l’uso della fantasia attraverso l’utilizzo dei colori.

 

L’arte del mandala

Il progetto “L’arte del Mandala” è stato un corso destinato ai soci e ai volontari dell’associazione e ad aspiranti volontari desiderosi di operare in ambito sociale. Il progetto è stato finalizzato ad un progressivo allargamento ed approfondimento concettuale, tanto nella dimensione personale, quanto in quella interpersonale e sociale. La parola mandala ha origini orientali e ha come significato cerchio sacro. E’ un archetipo che nasce nell’anima umana e compare in ogni cultura, con lo scopo di percorrere una via spirituale. È un linguaggio non verbale e non violento perché aiuta anche nei momenti peggiori a trovare conforto nelle cose belle della vita che poi è quello che rende la vita stessa degna di essere vissuta. Secondo degli studi fatti, al mandala si attribuiscono proprietà terapeutiche, ecco perché si ritiene utile portare avanti un progetto di questo tipo: esso rappresenta uno strumento operativo di arricchimento con particolare riferimento al mondo dei desideri, dei bisogni, dei sentimenti e delle emozioni, che rappresentano un mondo sconosciuto. Partire da tale conoscenza ha rappresenttoa per l’associazione “Crescere Giocando” un perno essenziale per operare volontariamente nel campo sociale.

Published in Progetti

Condividi

Info Associazione

Associazione "Crescere Giocando" Onlus

via Condercuri, 55 - 89042 - Gioiosa Jonica (RC)

Tel.:347 6412799 - Fax: 0964/412342

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

C.F. 90017690802